Stampa

22/01/2014 Riceviamo e pubblichiamo...

on . Posted in Prima Pagina

banner scrvi peopleDi seguito pubblichiamo una lettera inviata tramite il nostro sito alla nostra redazione.

Caro gruppo di Passione Civile, ed in particolare al D.r Repaci, ho saputo che il SS.SS.NN. e quello della Regione Calabria, ha avviato il progetto H24 sul territorio, Si dice che presto questo Comune rischia di essere privo dei medici di base in quanto, secondo il suddetto progetto, essi si dovrebbero associare per creare ambulatori polispecialistici, in quanto il progetto prevede un servizio di questo genere. Qualche medico ha avanzato proposta all'Amm/ne Comunale per avere la sede per un fattibile componimento di associazione medica nell'edificio in cui è fallito prima di cominciare "l'Asilo-Nido comunale", ed in esso hanno trovato collocazione attività tutte che non c'entrano nulla con la struttura, perché caso mai dovevano trovare collocazione nell'altro edificio comunale, per destinazione di costruzione (centro sociale e teatro).

Premesso che, secondo il mio modesto parere, chi amministra non deve ritenersi proprietario di ciò che è chiamato ad amministrare, per disporre come più gli piace, ma deve dare seguito a quella attività per la quale ha chiesto il finanziamento in nome del benessere della collettività (perché i fondi provengono dalle tasse dei cittadini che hanno il diritto di veder realizzato ciò per cui sono stati spesi i soldi e non per altre cose). La proposta del medico prevedeva un servizio di guardia medica ed altro per il paese. Una cosa molto importante quindi, di sicuro utile e direi indispensabile per i cittadini, oltre la presenza in Campo Calabro del servizio di base (immaginiamo una persona amziana o con difficoltà che deve andare a Villa San Giovanni per "farsi" una ricetta). Sembra però che questa Amm/ne non abbia risposto nemmeno "picche". Il sottoscritto chiede a codesto movimento di farsi promotore di una petizione popolare al fine di far conoscere il problema alla gente e di raccogliere i consensi necessari da inoltrare a questa Amm/ne circa l'uso di locali che sono del popolo e non di questo o quell'Amm/re di turno che decide l'uso che se ne deve fare. Mi scuso per le inesattezze e spero che la cosa vada a buon fine.

 

(Lettera firmata)

Se vuoi scrivere anche tu a Passione Civile clicca qui!

 

 

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo