Stampa

Cookies Policies

on . Posted in Statici

 

 

 

Questo sito memorizza informazioni in file di testo di piccole dimensioni nel computer dell'utente. Questi file si chiamano cookie.

Esistono diversi tipi di cookie ed è possibile specificare se nel computer possono essere salvati tutti i tipi di cookie, alcuni tipi o nessuno. Se non si accetta nessun tipo di cookie, è possibile che non si riesca a visualizzare alcuni siti Web e a sfruttare le funzionalità di personalizzazione (ad esempio per la visualizzazione di notiziari locali, bollettini meteorologici o quotazioni di borsa).

Un cookie è un file creato da un sito Internet allo scopo di memorizzare nel sistema informazioni sull'utente, quali le preferenze manifestate dall'utente durante l'esplorazione del sito. Se, ad esempio, l'utente esegue una ricerca relativa all'orario di un volo in un sito Web di una compagnia aerea, il sito puó creare un cookie che contiene l'itinerario dell'utente. Oppure il cookie puó contenere una registrazione delle pagine visitate all'interno del sito. Queste informazioni verranno utilizzate dal sito per personalizzare la visualizzazione che verrà presentata all'utente alla successiva visita.

Nei cookie possono inoltre venire memorizzate informazioni sull'identità personale. Le informazioni sull'identità personale sono informazioni che possono essere utilizzate per identificare o contattare una persona, ad esempio il nome, l'indirizzo di posta elettronica, l'indirizzo dell'abitazione o dell'ufficio oppure il numero di telefono. In ogni caso, un sito Web puó accedere solo alle informazioni fornite personalmente dall'utente. Ad esempio, il sito non puó rilevare l'indirizzo di posta elettronica, a meno che l'utente non lo fornisca direttamente, né puó accedere ad altre informazioni presenti nel computer dell'utente.

I cookie salvati nel computer possono essere letti solo dal sito Web che li ha creati, i file che li contengono hanno infatti il nome composto dalla URL del sito Web che li ha creati.

Cookies permanenti e temporanei

Un cookie permanente resta memorizzato come file nel computer anche dopo la chiusura del browser e potrà essere letto dal sito Web che lo ha creato alla successiva visita del sito da parte dell'utente.

Un cookie temporaneo rimane memorizzato solo per la durata della sessione in corso e viene rimosso dal computer alla chiusura della sessione: tale chiusura puó essere provocata da un comando specifico, dalla chiusura del browser o dall'uso di una URL diversa da quella del sito che ha generato il cookie.

Cookies di prima parte e di terze parti

I cookie di prima parte sono quelli creati dal sito Web visualizzato, o inviati ad esso, e in genere vengono utilizzati per memorizzare informazioni quali le preferenze dell'utente che sta visitando il sito.

I cookie di terze parti sono i cookie creati da un sito Web diverso da quello visualizzato, o inviati ad esso. I siti Web di terze parti in genere forniscono parte del contenuto del sito Web visualizzato. Ad esempio, molti siti utilizzano la pubblicità di siti Web di terze parti che, a loro volta, possono utilizzare i cookie. I cookie di questo tipo vengono in genere utilizzati per registrare l'utilizzo di una pagina Web da parte dell'utente a fini pubblicitari o di marketing. I cookie di terze parti possono essere permanenti o temporanei.

Alcuni cookie sono potenzialmente dannosi, in quanto possono consentire l'accesso a informazioni personali che potrebbero venire utilizzate per secondi fini senza il consenso dell'utente.

A seguire l’elenco delle terze parti coinvolte con i link alle relative politiche di gestione dei cookies:

  • Google Analitycs

Per maggiori informazioni sui cookies di terze parti e sulla loro gestione si può fare riferimento a questa pagina: www.youronlinechoices.com/it

Configurazione dei browser

I browser possono essere configurati per controllare l'arrivo dei cookies, generalmente l'opzione di configurazione che permette di disabilitare l'arrivo dei cookies è legata alla gestione della privacy.

 

 

 

Stampa

Comunicato stampa - Passione Civile - 06 Dicembre 2014

on . Posted in Statici

logopassionecivileNon vi è alcun dubbio circa il fatto che il nostro paese sia in piena emergenza ambientale. Mai nella storia di Campo Calabro, i cittadini hanno avuto come in questi giorni, la percezione di una situazione che è giunta ben oltre ogni limite di sopportazione umana. Le montagne di rifiuti che oramai da settimane si accumulano in ogni dove, invadendo le carreggiate stradali, hanno trasformato Campo Calabro in una nuova terra dei fuochi, nelle cui strade, cani randagi, gatti e ratti la fanno oramai da padroni, con grave pericolo per la salute pubblica, e sfregio di quel sia pur tenue decoro urbano, cui ogni paese degno di questo nome dovrebbe tenere. Sappiamo tutti che tale situazione ha radici lontane, e che deriva dai continui blocchi cui i siti di discarica sono sottoposti periodicamente.

Stampa

LA TEORIA DELLE FINESTRE ROTTE

on . Posted in Statici

"Teoria delle finestre rotte”

logouni3Nel 1969, presso l'Università di Stanford (USA), il professor Philip Zimbardo ha condotto un esperimento di psicologia sociale. Lasciò due auto abbandonata in strada, due automobili identiche, la stessa marca, modello e colore. Una l’ ha lasciata nel Bronx, quindi una zona povera e conflittuale di New York ; l'altra a Palo Alto, una zona ricca e tranquilla della California. Due identiche auto abbandonate, due quartieri con popolazioni molto diverse e un team di specialisti in psicologia sociale, a studiare il comportamento delle persone in ciascun sito.

Stampa

Note legali

on . Posted in Statici

Tutti i contenuti (testi, immagini, suoni, filmati,composizioni grafiche, marchi, loghi, audiovisivi, ecc.) del presente sito sono di proprietà esclusiva della Associazione Passione Civile (di seguito indicata come Passione Civile) e/o ceduti ad essa da terzi in esclusiva o limitatamente all’utilizzo sul presente sito e sono protetti dalla normativa vigente in materia di tutela del diritto d'autore, legge n. 633/1941 e successive modifiche ed integrazioni (di seguito, “LdA”).

La riproduzione, la comunicazione al pubblico, la messa a disposizione del pubblico, il noleggio e il prestito, la pubblica esecuzione, anche parziale, e la diffusione senza l'autorizzazione del titolare dei diritti è vietata. Alle violazioni si applicano le sanzioni previste dagli art. 171, 171-bis, 171-ter, 174-bis e 174-ter della suddetta LdA.

La riproduzione, su qualsiasi supporto, dei materiali pubblicati sul presente sito, può essere effettuata, comunque, per uso esclusivamente personale, purché senza scopo di lucro e senza fini direttamente o indirettamente commerciali e deve comunque essere espressamente consentita da Passione Civile o dagli autori .

Il presente sito contiene link ad altri siti di internet, che non sono sotto il controllo di Passione Civile; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di Passione Civile dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima. L'utente, quindi, riconosce che Passione Civile non è responsabile, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti e non risponde quindi in alcun modo dei loro contenuti.

 

 

 

Stampa

Stemma e Gonfalone

on . Posted in Statici

stemmaSTEMMA - D’argento, al falco in volo,rivolto, stringente fra gli artigli un grappolo di uva pampinato di uno, accompagnato da due spighe di grano,decussate in punta, il tutto al naturale. Ornamenti esteriori da Comune.

Mantenuto intatto nella sua originaria veste iconografica fino alla fine degli anni 80, sia pure estremamente semplificato a due colori ed inscritto in un cerchio, lo stemma , riportato comunemente su tutti i documenti ufficiali del comune, subì una disgraziata ed improvvida rivisitazione grafica che sconvolse completamente gli elementi araldici e simbolici dello stesso. Si pensò infatti di  inscrivere in un improbabile scudo sagomato di colore nero e marrone di diverse sfumature l’originario scudo di foggia sannitica “d’argento” al centro del quale erano disegnati il falco, le spighe ed il grappolo d’uva . Tale inscrizione trovava giustificazione nel tentativo di porre su fondo bianco e verde lo stemma originario, ma le successive disattente trasposizioni grafiche e cromatiche, il suo utilizzo in bianco e nero,  fecero  si che il posticcio scudo sagomato divenisse l’elemento grafico predominante dello stemma senza alcuna traccia del bianco e del verde persino nelle versioni a colori.  

 

gonfaloneGONFALONE  - drappo tagliato di bianco e di verde, riccamente ornato di ricami d’argento e caricato dello stemma sopradescritto con l’iscrizione centrata in argento COMUNE DI CAMPO CALABRO . 

Nello stemma è chiaro il riferimento al Falco Pecchiaiolo (Pernis apivorus) comunemente denominato Adorno , la cui uccisione nel mese di maggio era considerata un premio ambito per i cacciatori del luogo che si appostavano sulle colline del paese per sparare agli uccelli che risalivano la costa sfruttando le correnti ascensionali dello stretto, in una caccia che è stata proibita negli anni ottanta. Adorno è anche il cognome di una delle famiglie nobili del luogo, la famiglia Adorno appunto. Il grappolo d’uva e le spighe fanno riferimento ai due principali prodotti dell’agricoltura locale e rimarcano la vocazione agricola di Campo. Dei  colori, il  bianco faceva riferimento alla neve che veniva trasportata dall’Aspromonte e conservata  sotterrata nelle cantine fresche delle abitazioni e che serviva alla preparazione delle bevande estive . Una intera via del paese, il Vico Neve, ricorda appunto questa attività alla quale si dedicavano alcuni abitanti di Campo. La vocazione agricola, i campi e le colline del paese invece rivivevano nel verde del gonfalone. 

Consulenza storica del  Dott. Rocco Alessandro Repaci . Si ringrazia per le ricerche l'Arch. Antonio Napolitano

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo