Stampa

Venerdì 26 ottobre si è svolta nella Sede di Passione Civile a Campo Calabro l’Assemblea degli iscritti al Movimento.

direttivo-pcSi è svolta nella Sede di Passione Civile a Campo Calabro l’Assemblea degli iscritti al Movimento con la presenza di stampa e TV.Lo 
L’Assemblea è stata presieduta dal Presidente Alberto Idone.  Presente in Sede anche tutto il direttivo dell’Associazione ,che per voce del suo presidente ha esposto ai soci il Calendario iniziative 2012-13. Prima però della presentazione degli eventi sono state comunicate le cariche interne al Movimento. Antonella Colosi , sarà la nuova Vice presidente dell’Associazione che avrà oltre al duro compito di rappresentare nelle uscite pubbliche l’associazione anche esser voce delle numerose Donne presenti nel Movimento.


Il compito più arduo e complesso , ovvero quello di far quadrare i conti è toccato a Salvatore Tripodi ,abile conoscitore del Ruolo già svolto precedentemente in altre Associazioni. Il nuovo responsabile eventi e manifestazioni è Domenico Repaci, campese doc, che si tuffa in questa nuova avventura dopo le esperienze organizzative di eventi e feste che hanno fatto divertire e partecipare migliaia di Reggini. Lo stesso attraverso un video messaggio, che prova come Passione Civile sulle nuove Piattaforme di Comunicazione sta all’avanguardia rispetto ad un modo vecchio di vedere e attuare l’impegno sul sociale, ha presentato la Prima Edizione del Cineforum di Passione Civile che si svolgerà ogni 15 giorni con Film in programmazione di livello e spessore culturale,storico e sociale.
Presente al Tavolo della Presidenza anche Giuseppe Giorlo, membro del Direttivo e persona delegata alla Gestione e Organizzazione del Movimento. In un suo Appassionante intervento,lo stesso Giorlo, ha chiesto a tutti gli iscritti la Partecipazione Attiva alla vita dell’Associazione ed un impegno costante degli stessi nel costruire un associazione che sta crescendo cambiando il modo di pensare e vivere Campo Calabro.
Ha concluso i lavori il Segretario del movimento Umberto Sinicropi che ha concentrato il suo contributo,offerto all’assemblea, analizzando come il Movimento si è posto l’obiettivo di crescere numericamente e qualitativamente sotto l’aspetto umano,sociale e politico.
Mentre regna il “non impegno” e l’anti politica, conclude Sinicropi, il nostro Movimento sta qui a parlare di iniziative e di proposte.
Siamo attenti,afferma il neo Segretario e Responsabile Comunicazione con la stampa, a tutte le difficoltà che i cittadini vivono. Ci impegneremo a capire quali saranno le scelte che influenzeranno la vita socio-economico del nostro territorio.
Siamo contro tutto ciò che danneggia il nostro Paese ,conclude Sinicropi, e chiediamo che ognuno per il proprio ruolo che detiene nel contesto sociale ,si assuma le proprie responsabilità e si faccia chiarezza sugl i errori commessi ,costruendo cosi un percorso di crescita per Campo Calabro.
Passione Civile si candida ad essere attento garante della salute dei cittadini e allo stesso tempo si propone come organismo di impegno sul territorio .
Impegno che con gli eventi in programma punta a a far divertire e tornare in Piazza i cittadini campesi .
Si comincia quindi ,con Esploriamo con Passione ,11 Novembre 2012 che con la visita a Gerace da il via ad una serie di escursioni alla scoperta di posti affascinanti della Provincia reggina .
In programmazione per i Prossimi Mesi due iniziative importanti.
La Prima si intitola Profumi d’Autunno e sarà un tentativo che Passione Civile vuole affrontare alla scoperta dei sapori e gusti calabresi,ma che mira altresì ad approfondire tutte le nuove tecniche di produzione di prodotti alimentari e vinicoli .
Nel Mese di Maggio invece partirà l’iniziativa Laboratori della legalità,costruito in Collaborazione a LIBERA e che mira a dialogare e discutere di impegno contro tutte le mafie .
Il progetto entrerà nelle scuole con un concorso per gli studenti delle scuole Medie di tutto l’hinterland campese.
In mezzo a queste iniziative ci saranno spunti di discussione sui temi quali ,Imu e la Crisi Finanziaria e Sociale del nostro Paese ,che evidenziano come l’Associazione vuole diventare parte integrante della nuova Democrazia Partecipativa che passa attraverso la consapevolezza dei cittadini nel ridisegnare con l’impegno e il rispetto delle leggi una Nuova Campo Calabro.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo